qua vanno i suggerimenti

Ragusa

Modica

Cava Ispica

Veduta notturna di Modica

Cioccolato di Modica

Duomo di San Giorgio

Lavorazione del cioccolato

Modica (dal fenicio Mùtica – albergo o dal siculo Mùrica – roccia nuda, non coltivabile) è uno dei paesi più pittoreschi della provincia ragusana. Famosissima per il suo stile barocco, il duomo di San Giorgio (simbolo per eccellenza del barocco siciliano), e il cioccolato.
Sotto di essa scorrono due fiumi: Pozzo dei Pruni e Janni Mauro (ormai asciutti e coperti nel tratto urbano), ma che si uniscono a formare il Modicano, dato dalla confluenza dei due torrenti nel centro della città. Il loro punto di incontro avviene proprio sotto la Torretta dell’orologio del Castello dei conti di Modica. Nel paese, sono state censite circa 700 grotte che una volta erano abitate. Di notevole rilevanza storica è l’ottimo stato di conservazione della necropoli e del Quarticcio, nonostante la loro posizione in pieno centro storico.
Altri siti d’interesse del luogo sono la Chiesa di Santa Maria del Gesù famosa per il suo splendido chiostro a due ordini in stile tardo-gotico, la casa natale del poeta Salvatore Quasimodo, il castello dei conti di Modica e la Torretta dell’Orologio.
Modica è anche circondata dalla bellezza naturalistica di diverse cave, tra le quali: Cava Ispica, famosa per la notevole la catacomba della Larderia, un cimitero ipogeico che in circa 500 m2 e racchiude ben 464 tombe, Cava Lazzaro e Cava dei Servi, chiamata così perché venissero e servi di Dio, dalla morfologia complessa e variegata. Si possono, infatti, ammirare boschi con lecci e querce, e tratti di Gariga], tipica formazione discontinua di cespugli e piccoli arbusti, fra i quali predominante è il timo arbustivo (Thymus capitatus), che è quella essenza aromatica, cibo preferito delle api, le quali producono il più famoso miele ibleo: il miele di timo.

 


Lascia un commento:


Condividi su Facebook:

Tutte le attività con partenza da Ragusa


L'azienda

Info e condizioni

Link Utili

Scopri Sicilia


© In Sicilia Vacanze 2013 - 2019


Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.